Huan !!!


"...Proprio in quella giunse Lùthien e, stando sul ponte
che conduceva all'isola di Sauron, intonò un canto che
nessun muro di sasso poteva attutire.
Beren lo udì e credette di sognare; le stelle infatti
splendevano sul suo capo, e tra gli alberi cantavano usignoli.
E in risposta intonò un canto di sfida che aveva composto
in lode delle Sette Stelle, la Falce dei Valar che Varda
aveva sospeso sopra il Nord, come segno della caduta di Morgoth.
Poi le forze lo abbandonarono affatto ed egli cadde privo di
sensi. Ma Lùthien ne udì la voce in risposta, e intonò allora
un canto di ancor maggior potere. I lupi ulularono e l'isola
tremò. Sauron se ne stava nell'alta torre, avviluppato nei suoi
negri pensieri; ma sorrise udendo il canto, perché sapeva essere
quella la figlia di Melian.
La fama della bellezza di Lùthien e la meraviglia della sua voce
si erano diffuse ben oltre il Doriath; e Sauron si propose di
farla prigioniera e di darla in potere a Morgoth, poiché grande
sarebbe stato il riscatto che avrebbe avuto in cambio.
Spiccò quindi un lupo al ponte. Ma Huan lo spacciò in silenzio.
Sauron ne mandò altri, uno a uno; e uno a uno Huan li afferrò
alla gola e li sgozzò. Sauron allora mandò Draugluin, una belva
terribile, cresciuta nel male, signore e sire dei lupi mannari
di Angband.
Grande era la sua forza e il duello tra Huan e Draugluin fu lungo e
feroce. Alla fine, però, Draugluin volse le terga e, corso
a rifugiarsi nella torre, crepò ai piedi di Sauron; ed esalando
l'ultimo respiro disse al suo padrone: « Huan è qui! ».
Ora, Sauron conosceva bene, come del resto tutti in quella
terra, il destino riservato al cane di Valinor, e pensò di dargli
compimento egli stesso.
Assunse allora la forma di un lupo mannaro, il più forte che mai
avesse scorrazzato per il mondo; e avanzò per riconquistare il ponte.
Tale era l'orrore del suo sembiante, che Huan arretrò con un balzo.
Allora Sauron s'avventò su Lùthien, la quale svenne di fronte alla
crudele minaccia che gli avvampava negli occhi e ai fetidi vapori
che gli esalavano dalle fauci.
Ma, mentre Sauron si slanciava, Lùthien cadendo gli gettò sugli occhi
una piega del suo scuro manto; e Sauron incespicò, colto da momentanea
sonolenza.
Huan alora balzò, ed ebbe luogo così la battaglia tra il cane e il Lupo
Sauron, e gli ululati e i ringhi risuonarono tra le colline,
scolte sugli spalti degli Ered Wethrin di là dalla valle li udirono
da lungi e ne restarono sgomenti.
Ma né incantesimo né stregoneria, zanna o veleno, arte diabolica
o forza belluina potevano soverchiare Huan di Valinor, il quale afferrò
il suo nemico per la gola e lo inchiodò al suolo.
Allora Sauron cambiò forma, da lupo divenendo serpente,
e poi da mostro tornando al suo solito aspetto; ma gli era impossibile
sfuggire alla presa di Huan senza abbandonare affatto il proprio corpo.
Prima che il suo lurido spirito ne abbandonasse la tenebrosa carcassa,
Lùthien gli si accostò e gli disse che il suo spettro, denudato della
veste di carne, sarebbe tornato tremante da Morgoth; e poi soggiunse:
«Là in eterno il tuo nudo essere subirà il tormento del disprezzo di
Morgoth, dai cui occhi sarai trafitto, a meno che tu non ceda a me
il dominio della tua torre».
Sauron allora si arrese, e Lùthien assunse la signoria dell'isola
e di tutto quanto era in essa; e Huan lo lasciò.
E immediatamente Sauron assunse la forma di un vampiro,
vasto come una nube scura sulla faccia della luna,
e fuggì, ruscelando sangue dalla gola sopra gli alberi,
e giunse nella Taur-nu-Fuin, e ivi dimorò, riempiendola di orrore..."

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: