8 marzo, 100 anni dopo

Mai fidarsi di una donna che dice la sua vera età. Una donna capace di quello, è capace di tutto.
                                                                                                                >Oscar Wilde<


Le origini della festa del 8 Marzo risalgono al lontano 1908, quando, pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell’industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, proprio in ricordo della tragedia.
100 anni dopo la tragedia, è cambiato veramente qualcosa ? o il messaggio che si voleva far urlare al mondo, si è spento lentamente come un eco tra le montagne ?
Ancora mi sembra di sentirlo a volte…valicare una cima e poi perdersi lentamente…lui e molti altri.

Comunque…auguri :-*

cosmo

Una Risposta to “8 marzo, 100 anni dopo”

  1. Bellissimo blog, complimenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: