Il cormorano

A volte ci si imbatte in oggetti che non solo si credevano perduti, ma
di cui ormai si ignorava anche il ricordo, solo una volta che li si
tiene tra le mani magicamente riaffiora tutto ciò che hanno da dirci,
serve l’impatto visivo e le emozioni che ci suscitano per riaprire quei
cassetti che non sapevamo più di avere e che, assieme a tanti altri, se
ne stanno chiusi e impolverati nel inconscio, aspettando che qualcuno,
con una vecchia emozione, rinfili di nuovo la chiave nella toppa e li
liberi dai loro segreti.
Questo che segue, è forse il mio pugno di
righe più bello, o almeno l’unico premiato in qualche modo, quando quel
lontano giorno di 3ª elementare un ragazzino estremamente, ha detta di
tutti troppo, vivace, scrisse un tema che fini addirittura sul
giornale….bha….lo riporto qui perchè questo foglio protocollo che
stringo tra le mani ha la resistenza e la consistenza di un papiro
antico e non vorrei che andando distrutto, con lui se ne vada anche la
storia del mio cormorano. Correva l’ anno 1994.
"Ciao, io sono un cormorano.
Tutti i giorni vado in mare, pesco i pesci, volo, sto bene, mangio, cammino sulla spiaggia.
Ma adesso, guardate, mi ritrovo incastrato nel mio bel mare da una
cosa nera, non posso alzarmi né volare perchè questa cosa pesa e non
posso muovere le mie belle ali per volare via da qui, da questo
maledetto posto che prima era un paradiso.
E intanto mi guardo intorno pensando : -Che cosa è successo a
questo bel mare che è diventato sporco, disgustoso, nero ? E si, erano
proprio belli i tempi quando il mare era pulito e limpido, potevo
volare e fare passeggiate sulla spiaggia, invece adesso mi ritrovo qui,
incastrato da questa cosa nera che mi cola dalle ali.
E poi chi è stato, chi è stato a rovinare il mio bel mare ? Io
adesso mi ritrovo sdraiato in questa schifosa cosa, non mi posso
muovere, sto con gli altri animali, qui, fermo, senza speranza,
guardando il cielo che si illumina di fuoco e vedendo tanti oggetti che
volano e lanciano delle cose che fanno un gran rumore.
Ormai nessuno mi può più salvare da questo disastro, mi metto fermo e aspetto la morte, ma perchè, perchè ?."
 
cosmo (1994)

Una Risposta to “Il cormorano”

  1. SEcOnDo mE iL TUO BlOG è IL + bELlO ChE ABBia MAi vIsTO..DaVveRO..sPleNdIdo-pAsSA a TroVaRMi sE tI Va e lAsCIa 1 Tua TrAcCiA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: