Ghirlande nere

Di memorie fuggenti è la via,
soavi istanti eterni
spazzati via,
tutto scema,
si appassisce,
muore e non v’è
che spossata dimestichezza,
assonnato futuro,
non s’ode che la bruma
frusciare,
silenzi di plastica, ghirlande nere.
La pietà che segue l’abuso
è conoscenza amara,
e necessaria.

cosmo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: