Damme l’osso !

Un’ altro battito di ciglia dell’ universo si è oscurato in una lampante eternità,
e con esso ogni suo ricordo, ogni sua emozione, ogni sua passione.
Istintive od umane che fossero si sparpaglieranno nel gran calderone bollente del creato e ritroveranno nuova vita
frazionati in centinaglia di coscienze indeterminabili.
Che sia un fiore, un’ ippocampo o la scivolosa roccia gremita dalle alghe, che importa quando ogni cosa è persa ?
Ma forse, come in ogni altro campo su cui giochi il fato, è solo questione di fortuna, ed ogni era,
quando tutti i pianeti si nascondono al loro superiore e il sole è la rovente e fatale estremità di una lancia cosmica,
in qualche luogo schegge della medesima essenza si ritrovano
per formare un barlume che illumini il passato;
Cosa sarebbe un girasole con la memoria di un’ elefante ?, aspetterebbe il sole allo Zenith per non affaticarsi forse ?,
e un cigno che profumi come un giglio regnerebbe come sovrano inspodestabile sulle meraviglie terrene ?,
come poter pensare di privaleggiare sulla maestosa aquila che abbia visto gli immensi misteri dei bui oceanici ?
Domande vane ! tutto non sarebbe che uno sbadiglio dell’ universo, una bizza nella memoria del cosmo, l’ irriverente e arrogante ripetizione
di una nuova estrazione vincente di mamma natura.
Aurevoir Lilli !
cosmo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: